Gli Insegnamenti degli Antenati e il sogno dell'Anima. Ritiro a Dro (Tn) 7-8 maggio


MEMORIA ANCESTRALE Le nostre antenate erano profondamente radicate nelle radici della terra. Unite a ogni seme che hanno seminato. Sono cresciute con ogni fiore . Camminando a piedi nudi con l'energia della Madre Terra. I nostri antenati erano collegati a ciascuna delle stelle che brillavano nella volta celeste. Avevano un filo d'oro che scorreva dalla radice al centro dell'universo. E sapevano tutto. Nonne e nonni erano in grado di connettersi con la visione della nascita di questo universo. Sapevano cosa sarebbe successo in ogni momento, quindi hanno registrato questi ricordi in un luogo segreto. Quindi sistemarono i quattro elementi bene dentro il nostro corpo. Ecco perché hanno registrato nel nostro DNA la memoria ancestrale. Ogni rituale e cerimonia risiede nei nostri cuori. I ricordi sbocciano in ogni canzone, in ogni suono del tamburo. Nel potere delle piante, Nella forza di ogni nahual. Nel tessuto nei nostri tessuti Nell'aroma del copal Nel potere del nostro tabacco Nelle preghiere e nelle canzoni Ognuna delle conoscenze di questa creazione Si trovano nelle cellule del nostro corpo. Svegliarli è la nostra missione. Svegliati è tempo di ricordare!

Lucrecia Astronauta

Quando nasciamo dimentichiamo la connessione con la nostra anima, ci perdiamo nei condizionamenti e nelle finte “chiamate” che ci propone questa società, finendo per sentirci frustrati, non realizzati e con la sensazione di non stare vivendo. Il senso profondo della nostra vita, secondo i Maya, è, quindi, di ri-connetterci alla nostra Essenza originale, al nostro potenziale e a tutti i doni che giacciono ancora oggi inespressi e silenti. Siamo allora chiamati a compiere un cammino dentro noi stessi e nei mondi sottili per tornare a udire di nuovo la voce della nostra anima, per imparare ad ascoltarla apprendendo un nuovo linguaggio intuitivo legato al mondo non ordinario e poi, andando al di là delle nostre paure, per riuscire a seguire ciò che ci chiede al fine di arrivare a manifestare il nostro sogno originario, e a essere finalmente noi stessi. Secondo la Visione Sciamanica Maya e in generale per le tradizioni ancestrali in questo processo di recupero del sogno dell’anima non siamo soli ma siamo accompagnati dagli Antenati e dalle Antenate del lignaggio familiare e di quello spirituale che ci guidano e ci proteggono. Attraverso il suono ancestrale del tamburo sciamanico, il viaggio nei mondi non ordinari, rituali e l’accensione del sacro fuoco apprenderemo a connetterci con i nostri antenati e antenate spirituali e a ricevere gli insegnamenti di questi alleati fondamentali per il cammino dell’anima Tematiche e attività: Chi sono gli Antenati secondo la tradizione sciamanica Maya. Stati sciamanici di coscienza, l’utilizzo sacro del tamburo e dei rituali. La Connessione e la Protezione degli Antenati e Antenate Spirituali. Gli Insegnamenti degli Antenati: Le Prove nel Cammino dell’Anima Trasformare e Sanare le Ferite nel Cammino dell’Anima Il Risveglio dei Doni dell’Anima Il Recupero del Sogno Originario dell’Anima Conduce: Jenny Roncaglia, laureata in Astrofisica, counselor transpersonale, è Sacerdotessa Maya Contatrice del Tempo riconosciuta dalla tradizione Originaria Maya del Guatemala. Da più di dieci anni è’ ricercatrice, studiosa e praticante di sciamanesimo, impegnata nel riscatto della saggezza ancestrale dell’America e nella difesa dei diritti indigeni. Si occupa in particolare della tradizione ancestrale in Messico e Guatemala, attraverso lo studio e la pratica della Cosmovisione Maya, del Sacro Calendario Maya originario Cholq’ij.

Programma Sabato 7 maggio Ore 10.00 Arrivo e Accoglienza Ore 10.30 Apertura del Cerchio della mattina e introduzione alle attività Ore 13.00 Pranzo Vegano Ore 14.30 Apertura del Cerchio del pomeriggio e attività esperienziale Ore 20.00 Cena Vegana Ore 21.30 -23.00 Accensione del Fuoco Sacro Domenica 8 maggio Ore 8.00 Saluto alle quattro direzioni Ore 8.30 Colazione Ore 9.30 Apertura Cerchio della mattina e attività esperienziale Ore 13.00 Pranzo Vegano Ore 14.30 – 17.00 Cerchio di chiusura, integrazione delle attività e Saluti. Informazioni:

tel. 347.1421081 mail. camminodellalibellula@gmail.com

80 visualizzazioni