EL KAN KU - L'ENERGIA DIVINA

IL CONCETTO DI SALUTE E GUARIGIONE NELLA TRADIZIONE MAYA

LA COSMOVISIONE MAYA

Per l’uomo Maya il concetto di salute e guarigione sono inseriti in un sistema di vita fondato sulla Tradizione ancestrale. Sono una filosofia di vita.

 

Il concetto di salute nella prospettiva Maya è intimamente connesso all’ordine naturale e ha come fondamento il rispetto per tutto ciò che ci circonda.

La Cosmovisione Maya è un modo di vivere, è un costante atteggiamento di gratitudine in cui tutto è inter-correlato (tutto è uno).

Niente è isolato e tutto fa parte della sequenza della vita, tanto di nostra Madre Terra come di ognuno degli esseri che la abitano.

Ognuno dei nostri atti è influenzato con le energie cosmiche e telluriche, il loro fluire ci coinvolge costantemente, e i nostri pensieri, emozioni e azioni hanno un effetto su tutto ciò che ci circonda.

Per l’uomo Maya la vita si deve sviluppare in completo equilibrio, tanto negli aspetti interni che in quelli che si manifestano all’esterno.

Questa costante ricerca di equilibrio si converte in uno dei principali obiettivi dell’essere umano.

Il primo passo verso questo proposito è da ricercare in noi stessi, nella cosapevolezza di chi siamo, del nostro stato evolutivo, delle nostre capacià personali e ovviamente del proposito della nostra esistenza. Non meno importante è trovare l’equilibro con ciò che ci circonda..con il nostro compagno/a, con i nostri figli, con ogni essere che condivide la sua esistenza con noi, con i nostri fratelli animali, con gli alberi, le pietre e nostra Madre Natura in generale.

La nostra salute è intimamente relazionata a come viviamo la realtà, alle idee e alle credenze che abbiamo riguardo al nostro essere e della vita. 

Tutto è basato sul concetto che ci sono energie che fluiscono dentro e fuori dal nostro corpo e sulla conseguenza ricerca di un loro fluire armonico in noi.

Siamo influenzati dall’equilibro tra i differenti elementi primordiali, il fuoco, la terra, l’aria e l’acqua e anche dal quinto elemento, l’etere, che influisce su ogni essere in accordo al suo stato evolutivo e che a sua volta determina l’energia con cui si nasce.

 

Per vivere in armonia, è necessario trovare le risposte dentro noi stessi, far venire alla luce la nostra conoscenza e i nostri doni addormentati, utilizzare il potere della nostra mente indirizzandolo e concentradolo per la nostra evoluzione spirituale, dominare i desideri e proiettarci verso la nostra parte divina.

 

 

El KAN KU, L'ENERGIA DIVINA

Questa tecnica ancestrale si basa sulla ricerca dell’equilibrio dentro e fuori di noi. Parte dalle differenze di ogni essere umano, considerando l’energia personale di nascita, il proposito di vita e le differenti esperienze che influenzano l’individuo.

Non è una tecnica statica, al contrario si applica in maniera differente su ogni persona a seconda della sua essenza.

Nella visione Maya il corpo umano ha sempre la capacità di guarire da solo, quando l’energia fluisce in lui in modo armonico.

 

 

CAUSE DI MALATTIA

La causa degli squilibri del corpo fisico, emotivo, mentale, spirituale dipendono dal tipo di vita che facciamo. Prendere coscienza di questo e cambiare le nostre abitudini e modi di vivere sarebbe sufficiente per ristabilire l’equilibrio dentro di noi.

La tradizione Maya tramanda una tecnologia per aiutare a mantere e/o raggiungere la salute globale, su più piani.

 

L’esistenza dell’essere umano di manifesta in 4 livelli conosciuti come piani:

Piano fisico

Piano mentale

Piano emozionale

Piano spirituale

 

I quattro piani sono in relazione direttamente ai sette ukux (i sette Cuori, centri anche conosciuti come Charka) e le tredici uxkaneb (le giunture principali da cui entrano o escono le energie).

La disarmonia o disequilibrio che può portare alla malattia si manifesta in uno di questi punti, nei quattro piani, generando un blocco energetico che impedisce alla persone lo scorre fluido delle energie.

 

 

PRINCIPI DEL KAN KU, LA ENERGIA SACRA

 

La POLARITA'

L’essere umano si manifesta in una realtà duale nella quale la base sono gli opposti e i differenti gradi di transizione tra uno e l’altro: la luce non può esistere senza l’oscurità, il calore non può manifestarsi senza il freddo, il femminile no si percepisce senza il maschile..

L’uno non esiste senza l’altro e questa manifestazione è valida per tutto ciò in cui siamo immersi, e quindi influenza anche l’essere umano, tutti siamo fatti una di una parte positiva e una negativa, di forza maschile e femminile.

L’equilibrio di queste forze è ciò che crea armonia.

 

 

IL BILANCIAMENTO DEI QUATTRO PIANI DELL'ESISTENZA

I quattro piani dell’esistenza dell’essere umano, fisico, mentale, emozionale e spiritale agiscono come se fossero uno.

I saggi anziani della Tradizione Maya lo spiegano con un’esempio semplice: la salute dell’essere umano è come una tavola sorretta da 4 gambe che noi chiamiami piani. Se una di queste è più corta dell’altra, la tavola sarà instabile, in disequilibrio. Se una di queste è più debole delle altre, si può rompere e così la tavola non potrà più essere utilizzata. Perchè la tavola, come la nostra salute, possa funzionare al meglio è necessario che le quattro gambe come i quattro piani dell’esistenza stiano allo stesso livello, che abbiano la stessa resistenza e che siano equidistanti.

La salute consiste nel trovare la solidità e l’equilibrio nei quattro piani dell’esistenza.

 

I SETTE UKUX (i sette Cuori, centri anche conosciuti come Charka) E LE TREDICI UXKANEB (le giunture principali da cui entrano o escono le Energie).

 

LE 20 ENERGIE DEL CALENDARIO SACRO CHOLQ'IJ relazionate con i SETTE UKUX E LE TREDICI UXKANEB

© 2013 del Cammino della Libellula. Creato con Wix.com

Sciamanesimo Maya 

Ass. "Il Cammino della Libellula", Piazza San Zenone 1/1, 42121, Reggio Emilia

​telefono: 3471421081; 3473705901; email: camminolibellula@libero.it

  • w-facebook
  • cacao maya.jpg
  • logolibellula.jpg
  • 1453212_256991887784550_1715178251_n.jpg