9 Giugno 2020. Ciclo dei tredici giorni. Verso il Solstizio d’Estate. Essere Creatori di Armonia.



Gli Anziani e le Anziane Maya ci ricordano che quando abbiamo il coraggio di osservare cosa sta portando disequilibrio in noi, allora possiamo creare trasformazione e iniziare il cammino verso l'equilibrio e l'armonia. L'instabilità che regna fuori è il riflesso dell'instabilità interiore. Se non si giudica o si nega questo stato dell'essere, ma lo si accetta, abbiamo la possibilità di iniziare a costruire un nuovo io e un nuovo mondo in equilibrio a partire dalla fiducia nella verità del cuore. Inizia Martedì 9 giugno 2020, il ciclo di tredici giorni in relazione a Nawal Kiej, il sacro Cervo, il guardiano dei boschi e della Natura, colui che ci insegna il cammino dell’equilibrio e a vivere in armonia con noi stessi e con tutto quello che ci circonda. Questo ciclo sarà caratterizzato  nel nostro emisfero dal passaggio del Sole nella fase di massima luce nella sacra ruota del tempo annuale nel giorno di sabato 20 giugno 2020, giorno maya del Nawal Tijax, l’energia della guarigione attraverso il contatto con l’ombra. Queste energie insieme vengono a sostenerci nel fare luce sull’ombra. E’ il momento di guardare in profondità e riconoscere cosa ormai è necessario trasformare, cambiare e lasciare andare, come struttura emotiva, psichica o struttura materiale, individuale e collettiva. Per guarire e tornare all’equilibrio occorre avere il coraggio di riconoscere l’origine dello squilibrio che ancora pulsa nell’ombra e portarlo alla luce per nominarlo accettarlo e armonizzarlo. La Luna Nuova nell’elemento Acqua nel primo giorno d’estate domenica 21 giugno insieme all’eclissi solare anulare ci sostiene in questo momento di passaggio profondo per prepararci a rinascere trasformando gli attaccamenti e le dipendenze che non ci permettono di diventare veri adulti, di diventare una umanità adulta, in grado di assumersi le proprie responsabilità e riconoscere gli errori come insegnamenti per creare il cambiamento. Il nawal Kawoq in questo giorno infatti ci indica che è il momento come individui e come collettività di chiederci che tipo di umanità vogliamo creare e che è il tempo di creare! Il Sacro Cervo ci indica la via! E viene a insegnarci riguardo al tema della Fiducia. Questo tempo ci offre la preziosa opportunità di meditare sull'importanza del ritornare ai ritmi ed ai tempi naturali e sulla nostra capacita' di scegliere accuratamente le esperienze che sono vero nutrimento e riconoscere cosa è il momento di lasciar andare. Questi giorni sono l'occasione per entrare in noi stessi. Per capire che ognuno di noi è l'unico responsabile della propria vita e tutti insieme siamo i responsabili della realtà che abbiamo creato e stiamo creando.

E’ il tempo di seguire la verità del nostro cuore che pulsa in equilibrio con il cuore della Natura per scegliere un modo di vivere in linea con questa verità lasciando andare il giudizio di chi non comprende e lasciando andare il potere delle vecchie strutture che hanno creato profonda disarmonia. Un nuovo mondo può sorgere ora in noi e fuori di noi! E’ il tempo di ricreare nuovi Equilibri ed essere Creatori di Armonia in Risonanza con l’Armonia del Cosmo. Maltiox Nawal Kiej!

Se vuoi ricevere la pratica per questo ciclo di tredici giorni e la preparazione al solstizio d’estate. Scrivi a camminodellalibellula@gmail.com

Prossimamente in programma:


- Cerimonia Maya del Fuoco e Cerchio di Tamburi per il Solstizio d'Estate. Celebrare la Vita. Il Culmine della Luce nei nostri Cuori.




- Gli Insegnamenti degli Antenati e il Recupero del Sogno dell'Anima attraverso il  Tamburo Sciamanico.

Il 18 luglio 2020, compatibilmente con le norme Covid presenti (con adeguato distanziamento e pratica all'aperto), sarà proposto un workshop esperienziale di approfondimento con il tamburo sciamanico di una giornata a Vedriano di Canossa (RE).

Su richiesta, dal 18 maggio, è possibile approfondire le tematiche proposte in questo workshop anche in forma individuale, attraverso incontro di approfondimento personalizzati svolti in date concordate insieme.



Contenuti del Workshop

Quando nasciamo dimentichiamo la connessione con la nostra anima, ci perdiamo nei condizionamenti e nelle finte “chiamate” che ci propone questa società, finendo per sentirci frustrati, non realizzati e con la sensazione di non stare vivendo. Il senso profondo della nostra vita, secondo i Maya, è, quindi, di ri-connetterci alla nostra Essenza originale, al nostro potenziale e a tutti i doni che giacciono ancora oggi inespressi e silenti. Siamo allora chiamati a compiere un cammino dentro noi stessi e nei mondi sottili per tornare a udire di nuovo la voce della nostra anima, per imparare ad ascoltarla apprendendo un nuovo linguaggio intuitivo legato al mondo non ordinario e poi, andando al di là delle nostre paure, per riuscire a seguire ciò che ci chiede al fine di arrivare a manifestare il nostro sogno originario, e a essere finalmente noi stessi.

Secondo la Visione Sciamanica Maya e in generale per le tradizioni ancestrali in questo processo di recupero del sogno dell’anima non siamo soli ma siamo accompagnati dagli Antenati e dalle Antenate Spirituali che ci guidano e ci proteggono. Attraverso il suono ancestrale del tamburo sciamanico e il viaggio nei mondi non ordinari apprenderemo a connetterci con i nostri antenati e antenate spirituali e apprenderemo a ricevere gli insegnamenti di questi alleati fondamentali per il cammino dell’anima .


I contenuti della giornata: - la Connessione e la Protezione degli Antenati e Antenate Spirituali;

- gli Insegnamenti degli Antenati;

- le Prove nel Cammino dell’Anima;

- trasformare le Ferite nel Cammino dell’Anima;

- il Risveglio dei Doni dell’Anima;

- Il Recupero del Sogno Originario dell’Anima.

Il viaggio sciamanico è una pratica spirituale in cui è possibile fare esperienza di una realtà non percepibile con i sensi normali, una realtà sacra in cui è possibile uscire dallo spazio-tempo ordinari per esplorare i regni spirituali.

Attraverso il viaggio sciamanico facciamo esperienza della connessione tra tutte le cose, della relazione tra diversi piani di esistenza e recuperiamo il cammino del sacro.

E' una pratica che ci può portare ad acquisire conoscenza, saggezza e importanti informazioni utili per il nostro cammino quotidiano, con l’intento di creare equilibrio e armonia fuori e dentro di noi.


Conduce: Jenny Roncaglia, laureata in Astrofisica, counselor transpersonale, è sacerdotessa Maya Contatrice del Tempo riconosciuta dalla tradizione Originaria Maya del Guatemala. E’ ricercatrice, studiosa e praticante di sciamanesimo, impegnata nel riscatto della saggezza ancestrale dell’America e nella difesa dei diritti indigeni. Si occupa in particolare della tradizione ancestrale in Messico e Guatemala, attraverso lo studio e la pratica della Cosmovisione Maya, del Sacro Calendario Maya originario Cholq’ij, il recupero della saggezza femminile con Sagge Anziane e Curanderas del Guatemala . Ha approfondito inoltre gli insegnamenti di Turtle Heart, Wabeeno Ojibwe del Nord America e dei Mapuche del Sud America. Tramite l’Associazione il Cammino della Libellula tiene incontri di approfondimento sull’uso del tamburo sciamanico, sul risveglio della donna di medicina, sulla cosmo visione maya originaria e organizza viaggi in Terre Maya in Centro America.


Numero Limitato di Posti. Per partecipare è necessaria l'iscrizione. Informazioni e prenotazioni: tel: 3471421081 e-mail: camminodellalibellula@gmail.com


- RICORDARE IL SOGNO DELL'ANIMA SECONDO LA COSMOVISIONE MAYA. Incontri Individuali su appuntamento, anche in videoconferenza.

Per maggiori informazioni, clicca qui.




#nawal #energia #calendario #cholqji #sacro #fuoco #rituale #13giorni #maya #kiey #sciamano

361 views

© 2013 del Cammino della Libellula. Creato con Wix.com

  • w-facebook
  • cacao maya.jpg
  • logolibellula.jpg
  • 1453212_256991887784550_1715178251_n.jpg

Sciamanesimo Maya 

Ass. "Il Cammino della Libellula", Piazza San Zenone 1/1, 42121, Reggio Emilia

​telefono: 3471421081; 3473705901; email: camminolibellula@libero.it