CAMMINATA: #BastaDeTerricidio. Convocazione del Movimiento de Mujeres Indigenas por el buen vivir.


Il Movimiento de Mujeres Indigenas por el buen vivir convoca per dire basta al Terricidio!


Le donne indigene provenienti dai territori gravemente colpiti dal Terricidio cammineranno al fianco di tutte quelle persone che si sentono indignate, impotenti e che non vogliono essere semplici spettatrici di fronte alla tragedia, o silenziose complici di fronte alla distruzione della vita.


Chiederemo che il #Terricidio sia considerato un crimine contro la natura e contro l'umanità, che i Terricidi siano processati e condannati. Fino ad ora, tutti gli attentati contro la vita della nostra Madre Terra sono rimasti impuniti. L'indolenza dei governi alimenta l'avidità, l'avidità letale dell'estrattivismo.


È per questo motivo che proponiamo di arrivare nella Città Autonoma di Buenos Aires il 25 maggio, quando ricorre il 211 ° anniversario del primo grido d'indipendenza della Repubblica Argentina. Ricordando che in quella data lo Stato iniziò a costituirsi come forza di invasione nei territori indigeni.

Come eredi di quelle nazioni originarie che sono state invase, saccheggiate, assassinate e ridotte in schiavitù, facciamo un urgente appello ad agire dallo spirito della terra mapu, pacha, per combattere il terrorismo. Lo Stato deve rendere conto di quanto ha fatto con i nostri territori. Come pensa di riparare tutto ciò che ha causato?


Genocidio: sterminio dei popoli nativi; Ecocidio: ecosistemi strappati dalla faccia della terra; Epistemicidio indigeno: eliminazione di altri modi di pensare la vita, la cui repressione e persecuzione hanno portato alla clandestinità delle nostre pratiche spirituali e medicinali e all'impossibilità di vivere secondo la nostra cultura che è in assoluta armonia con la natura.


Questa multinazionalità che abita i confini di tutti i territori chiamati oggi Argentina deve unirsi a gran voce per la vita, costruendo insieme al popolo argentino e ai popoli del mondo una nuova matrice di civiltà. Le repubbliche coloniali hanno portato il terrorismo alla sua massima espressione di dolore e morte.


Le nostre donne di medicina, le nostre autorità spirituali e molte di noi stanno ricevendo verità rivelate attraverso i sogni, su eventi che stanno per sorgere. In quanto portatrici di queste visioni, ci impegniamo a essere custodi della vita. Non ci sono scuse, il momento è adesso.

Non cammineremo da sole, lo spirito della terra e quello dei nostri antenati cammineranno con noi. Siamo determinate a offrire la nostra forza, saggezza, il nostro spirito e il nostro cammino per finire una volta per tutte con così tanta morte.

Gridiamo questo al mondo: finché non avremo giustizia, per loro non ci sarà pace.


Ti invitiamo a dare sostegno e camminare insieme a noi, Donne indigene contro il terrorismo, contattaci a ayudadeterricidio@gmail.com

Datos Aportes Solidarios: Banco Galicia: Cuenta: 6000-6 314-1 CBU: 0070314520000006000619 Alias del CBU: MOVIMIENTO.MUJERES Titular: Irma Yolanda Perriot. Cuil: 27163517375.



#moiramillan #bastadeterricidio #MovimientodeMujeresIndigenasporelbuenvivir #madreterra #attivismo #natura #mapuche


© 2013 del Cammino della Libellula. Creato con Wix.com

  • w-facebook
  • cacao maya.jpg
  • logolibellula.jpg
  • 1453212_256991887784550_1715178251_n.jpg

Sciamanesimo Maya 

Ass. "Il Cammino della Libellula", Piazza San Zenone 1/1, 42121, Reggio Emilia

​telefono: 3471421081; 3473705901; email: camminolibellula@libero.it